L'ASSOCIAZIONE

L'Associazione Culturale "Giorgio Asproni" fin dal 2006, anno della sua fondazione, è impegnata nello studio delle tematiche storiche soprattutto risorgimentali con particolare predilezione nei confronti dell'illustre personaggio politico sardo cui è intitolata.

» Il Parlamento

Lo Statuto albertino, considerato spesso dalla storiografia come il compimento del processo riformista avviato da Carlo Alberto nell’ottobre del 1847, fu emanato il 4 marzo 1848 e divenne, il 17 marzo 1861, con la proclamazione del Regno d’Italia, la Carta fondamentale dell’Italia unita.
Esso segna un profondo mutamento di indirizzo nell’ordinamento dello Stato sabaudo. La politica riformatrice, perseguita da Carlo Alberto escludeva la creazione di istituzioni rappresentative ..... leggi tutto

» Il Risorgimento

Come per la Francia la Rivoluzione del 1789, il Risorgimento segna, nell'idea generale, la nascita dell'Italia contemporanea. Il risorgimento italiano, periodo di transizione e di sconvolgimenti politici e sociali corrispondenti ai movimenti principali e ai grandi eventi che hanno permesso all'Italia di realizzare nel XIX secolo la sua unificazione, è stato al centro di numerosi dibattiti costantemente ravvivati dall'attualità politica e storiografica... leggi tutto

» La Sardegna

sardegna

Il passaggio dell'isola nel 1720 ai Savoia portò alla dinastia il titolo regio assieme alla possibilità di sfruttarne le tutte le risorse e da quel momento fu il governo di Torino a prendere tutte le decisioni concernenti la Sardegna: decisioni politiche, culturali, economiche. Un regno, dunque, privo di sovranità e con nessuna rilevanza nei rapporti internazionali tra potenze. Ai procuratori era affidato il compito di amministrare utilizzando tutti gli strumenti della pressione della rendita feudale  ..... leggi tutto

Giorgio Asproni, deputato della sinistra storica dal 1848 al 1876, brillante giornalista nonché direttore di vari quotidiani. Amico di Mazzini, Garibaldi e Cattaneo, ai quali illustrò la questione sarda, fornendo preziose relazioni e documentazioni concernenti la regione.

Strenuo promotore dello sviluppo economico e culturale della Sardegna e del Meridione, si impegnò costantemente, affinché i principi repubblicani, insieme a quelli della laicità e dell'autonomia, facessero parte del dibattito nazionale e del patrimonio istituzionale della nazione italiana.

 


Parlamento - Torino

Le nostre attività recenti

  • Tesi vincitrice
    Venerdì, 28 Febbraio 2014 17:00 "Anna Franchi - Giornalista e scrittrice"     Giornalista, polemista, emancipazionista, critica d'arte, drammaturga, autrice di ben cinquantotto libri, Anna Franchi è stata una delle... Readmore
    Premio Asproni
    Venerdì, 28 Febbraio 2014 17:00  La tesi di laurea di Daria Arduini ha anzitutto il pregio di gettare luce su una figura di giornalista e scrittrice, Anna Franchi, vissuta fra il 1867 e il 1954, che è stata per lungo tempo... Readmore
    Lealtà ecclesiastica e politica unitaria
    Giovedì, 21 Febbraio 2013 17:00 La conferenza vorrebbe rispondere all'esigenza di far luce su un periodo storico, quello che va dalla restaurazione all’unità, denso di tutti quegli avvenimenti che videro come protagonista, tra... Readmore
  • Il cinema indaga
    Domenica, 07 Aprile 2013 19:00 L'Associazione Culturale Giorgio Asproni, in collaborazione con la Facoltà di Lingue e Comunicazione di Cagliari , presenta una rassegna cinematografica dal titolo: "Il cinema indaga. Riflessioni... Readmore